Back

Ippica: Caprilli, via all’operazione rinascita. Grande successo di pubblico

Condividi questo:

Dopo sei lunghi anni di digiuno, all’Ippodromo Caprilli si è consumata oggi la grande festa popolare per il ritorno dell’ippica da grande protagonista. Cavalli in gara lungo l’anello ardenzino, con una grande risposta (oltre 2000 presenze contate dagli steward ai varchi d’ingresso) da parte di appassionati e di semplici curiosi che ricordavano i fasti dell’ippodromo come storico luogo cruciale d’incontro e di socialità per la città dei Quattro Mori.

Un filo che è tornato ad annodarsi dopo l’ultima riunione di galoppo, tenutasi nell’ormai lontano dicembre 2015. Una bella giornata di corse, con 40 partenti e un montepremi complessivo di 34.800 euro, iniziata subito all’ora di pranzo. Il programma autunnale adesso proseguirà con altre sette riunioni fino alla fine dell’anno solare (17, 20 e 27 novembre e 4, 11, 18 e 22 dicembre), tutte in orario diurno.

“Siamo felici di aver restituito alla città una struttura meravigliosa e pienamente rifunzionalizzata. Dopo lo stato di abbandono in cui era stato lasciato, l’ippodromo torna finalmente a splendere anche con i cavalli. Siamo orgogliosi, abbiamo chiuso un cerchio. Non c’è spazio per strumentalizzazione politica, questa riapertura non deve essere un elemento divisivo. Questo luogo rappresenta un patrimonio di tutta la città”: questa la soddisfazione evidente del Primo Cittadino Luca Salvetti. Il Sindaco ha fatto gli onori di casa al gestore e amministratore unico della Sistema Cavallo Silvio Toriello, il direttore generale del Ministero delle Politiche Agricole Oreste Gerini e il presidente della Regione Eugenio Giani: “Ho assistito all’impegno del sindaco in questa operazione. Gli ippodromi sono un elemento qualificante e una tradizione è da sostenere. Il Caprilli rappresenta un importante elemento di aggregazione”. 

Tra gli ospiti speciali intervenuti anche il presidente del Coni provinciale Giannone, il sindaco Luca Salvetti, il questore Roberto Massucci, il comandante dell’Arma dei carabinieri Massimiliano Sole, il comandante della guardia di finanza Gaetano Cutarelli, la comandante della polizia municipale Annalisa Maritan, il consigliere regionale Francesco Gazzetti. Immancabile, l’invito esteso anche a Igor Protti, ex bomber amaranto e oggi Team Manager del nuovo corso US Livorno.

QUI i risultati nel dettaglio