Back

Livorno, col Cenaia è sfida al vertice: con i tre punti sarebbe già fuga. LA PROBABILE FORMAZIONE

Condividi questo:

Il Livorno ha già un buon margine sulle inseguitrici anche se c’è da considerare che due delle principali rivali sulla carta, come Ponsacco e Perignano, hanno una partita in meno. C’è una sola squadra che per adesso ha mantenuto un ritmo simile alla truppa di Buglio e quella è il Cenaia. La squaera di Macelloni fin qui ha raccolto due vittorie ed un pari ed oggi si presenta al Picchi sognando addirittura il sorpasso in caso di blitz esterno.
Per il Livorno invece in caso di vittoria sarebbe l’occasione definitiva per tentare il primo allungo della stagione. Per la sfida odierna non ci saranno De Stefano e Marinai, infortunati da tempo, Frati che non ha recuperato dai problemi alla schiena e Milianti, acciaccato. Ecco quindi alcuni cambiamenti nel 4-3-3 di Buglio. In porta ci sarà Pulidori, mentre in difesa potrebbero esserci Palmiero a destra e Fontana a sinistra con Ghinassi e Giampà al centro, in alternativa dentro Giuliani a sinistra con Pecchia a destra e Palmiero dirottato al centro. In mezzo al campo sicuro del posto Gargiulo, mentre ai suoi lati ci dovrebbero essere Pulina e uno tra Apolloni e Gelsi. In avanti confermato il tridente pesante Vantaggiato, Torromino e Ferretti.