Back

Canottaggio: livornesi in evidenza alla Coppa Italia del sedile fisso

Condividi questo:

Domenica scorsa si è svolta la coppa italia di canottaggio a sedile fisso indetta dalla federazione italiana. La manifestazione ha visto la partecipazione di 69 equipaggi: quattro le imbarcazioni selezionate per la Toscana dal presidente regionale Ficsf, Luca Marconi e dall’allenatore Dattilo nella specialità gozzo nazionale junior, senior e femminile e nel 4 di coppia maschile giunto quinto . 

Sono gli junior tutto livornese a partire per primi con l’equipaggio formato dal timoniere Caliò (Venezia), i vogatori Nicoletti (Venezia), Mannini (Labrone,) Olivini (San Jacopo,) e Avallone (Ovosodo). Una gara di tutto rispetto dove non è mai stato in discussione un posto sul podio per l’armo toscano che ha conquistato il bronzo.

Dopo gli junior è stata la volta del femminile, dove le ragazze sono scese in gara con l’equipaggio formato dal timoniere Chiara Frangioni (Padulella – Portoferraio), le vogatrici Karin Ostatkova (Amici del Mare – Portoferraio), Sabatini Ilaria livornese (Ovosodo) e Paolini Alice (Billi – Pisa). Una partenza lanciatissima, ma subito dopo sono le ragazze di Varese a prendere la testa mentre la compagine toscana lotta con quela abruzzese fino all’ultimo e conquista la medaglia d’argento. Ultimi a scendere gli equipaggi senior: al timone Chiara Frangioni (Padulella), vogatori Davide Mancini (Padulella), Kevin Viganego (Padulella),e I livornesi Yari Pantani (Ovosodo) e Federico Franchini (Venezia). Una gara spettacolare  A stabilire l’ordine di arrivo è il fotofinish che premia l’armo lombardo davanti a quello toscano, ‘costretto’ ad accontentarsi della medaglia  d’argento per pochi decimi di secondo.