Back

Basket, serie B: la rimonta di Cecina si ferma sul più bello a Oleggio

Condividi questo:

Peccato. Una beffa per il Basket Cecina, la cui rimonta ad Oleggio si stoppa proprio sul più bello e il meno due finale vanifica gli sforzi dei ragazzi allenati da coach Russo. Al Palasport di Cameri, nella prima trasferta stagionale dei rossoblù, il finale premia i locali e punisce Cecina, che pure ha avuto la possibilità di provare il sorpasso con due tentativi da 3 punti finiti sul ferro.

“Una gara nella quale i rossoblù hanno alternato cose buone ad altre da sistemare, come la difesa nel “pitturato” dove hanno subito il 62% da 2 punti da parte della formazione piemontese, ed anche la presenza di Riva, che ha subito 10 falli, mettendo anche a segno con buona percentuale, 11 / 13 i tiri liberi, statistica nella quale i rossoblù sono stati invece deficitari con un complessivo 13 / 20 che è una delle chiavi della sconfitta. Oleggio ha fatto meglio dei ragazzi di Russo anche nella percentuale da oltre l’arco, mentre per quanto riguarda i rimbalzi le due formazioni si sono equivalse. Ancora alto il numero delle palle perse, ma è cresciuto quello delle recuperate, 13 e 11 rispettivamente.” si sintetizzano le statistiche sul sito della società cecinese.

La Sintecnica è rientrata dopo la prima fuga dei piemontesi (che dal 6 – 7 si portano sul 17 – 7 in 4 minuti, 27 – 17 alla prima sirena). Nel secondo quarto, la reazione cecinese con un parziale di 2 – 10 nei primi 2 minuti e il contro break dei padroni di casa che risalgono a + 9, prima del canestro di Fowler che interrompe il digiuno in attacco della Sintecnica. 49 – 36 a metà gara, poi un ulteriore 7 – 0 di parziale nei primi 100 secondi del terzo quarto porta i rossoblù sul massimo svantaggio (meno 20). Cecina però dimostra di avere sette vite, rintuzzando il gap sino al meno 7 della terza sirena. Rossoblù che non mollano e fiutano il sangue avversario, portandosi per l’ennesima volta a meno 2, chiudendo tutti gli spazi all’attacco avversario. La missione pareggio è completata sul 69-69 del 35′: un impasse conservata per 2′ sino all’unica tripla della gara di Negri. Poi come detto sopra, la doppia chance per il sorpasso decisivo sprecata dall’arco.

Smaltita l’amarezza per l’epilogo, occorre ripartire dalla solidità difensiva del secondo tempo (solo 26 punti concessi) nella prossima gara di campionato in casa contro la Sangiorgese.

Oleggio Basket 75Sintecnica Basket Cecina 73

Progressivi: 27 – 17, 49 – 36, 67 – 60, 75 – 73

Sintecnica Cecina: Banchi 13, Milojevic 8, Artioli 13, Guerrieri 7, Pistillo 10, Fowler 4, Czoska, Segala 9, Zanini 6, Ragagnin 3, Pellegrini. Allenatore: Russo.

Oleggio Basket: Riva 17, De ros 16, Giampieri 14, Del Debbio 8, Negri 7, Maresca 6, Seck 4, Romano 3, Acconito, Ballarin, Ponti, Bertolani. Allenatore: Pastorello

Arbitri: Gurrera di Vigevano e Di Pilato di Paderno Dugnano.