Back

Rallye Elba Storico: Andrea Volpi a caccia del riscatto sulle strade di casa

Condividi questo:

Numero dodici sulle fiancate, per Andrea Volpi al XXXIII Rallye Elba Storico-Trofeo Locman Italy, questo fine settimana, classico ed irrinunciabile appuntamento per i campionati europeo e tricolore per autostoriche, che disputerà con al fianco il fido Michele Maffoni, sulla Lancia Delta Integrale 16V della Jolly Autosport.

Due i fronti che guardano alla partecipazione per la gara casalinga per il pilota di Portoferraio, portacolori della Scuderia Pro Racing, da una parte il cercare riscatto dalla delusione del ritiro, per noie meccaniche, dell’edizione 2020, dall’altra il dare continuità al terzo posto assoluto esaltante ottenuto nel 2019. Da qualsiasi parte la si guardi, la partecipazione di Volpi e Maffoni alla gara elbana che anche quest’anno avendo fatto il pieno di iscritti con cifre da record, presenterà al via il meglio del rallismo “historic” continentale e italiano, in tre giorni di sfide quindi difficili, incerte. 

Sfide cui volpi sa bene che ci saranno e che non sarà facile interpretarle con la giusta misura, date anche le diverse difficoltà del percorso ed anche da quella che potrebbe essere la complessità date dalle condizioni meteo: “Una gara che voglio sia il riscatto dell’edizione 2020 deludente. Senza troppo cercare un risultato eclatante, la concorrenza sarà tanta e assai qualificata, quest’anno il nostro amato rallye propone il meglio a livello continentale, come piloti e macchine, ma avere soddisfazione di sensazione e di riscontri cronometrici. Se vi saranno quelli, credo non saremo troppo lontani dai vertici”.