Back

Clamorosa bomba PLS: Camarlinghi ci ripensa e rimane in biancoverde!

Condividi questo:

Nei giorni scorsi Giulio Camarlinghi aveva salutato tutta la famiglia della Pro Livorno Sorgenti con un post sulla propria pagina social. Un addio complicato che l’esterno pratese classe ’99 probabilmente non avrebbe mai voluto, ma a quanto ci risulta dall’altra parte c’era una proposta da parte di una squadra di Serie D veramente difficile da non accettare. Due giorni dopo però il numero 10 ci ha ripensato. Il tempo di togliere il post dai social e riparlare con quella società che lo ha rilanciato nel calcio nazionale. Il rifiuto di una proposta, come detto, molto allettante, e la permanenza in biancoverde agli ordini di Matteo Niccolai che lui stesso ha definito “un padre calcistico”.
Si chiude così un’estate folle tra lui e la PLS. Prima una permanenza quasi scontata, poi le sirene da categorie superiori e da squadre di D, ma che lui sembra non sentire. Infine l’addio e poi il ritorno. Un mese da fantasista, da ‘artista maledetto’, un po’ come in campo, genio e sregolatezza.
Ciò che conta però è il risultato finale. La Pro Livorno ritrova un giocatore decisivo nella scorsa stagione, con dieci gol a segno ed una capacità unica di saltare il diretto avversario.
La squadra labronica con tante conferme e l’innesto di Tartaglione può dare del filo da torcere a tutti anche quest’anno, ma la sensazione è che ciò che può fare la differenza per gli obiettivi e l’asticella della PLS sia l’acquisto del difensore centrale dopo l’addio anche di Petri. La caratura di questo innesto potrebbe far fare il salto di qualità.