Back

Serie D: Camarlinghi se ne va, la PLS perde il suo fantasista e si getta sul mercato

Condividi questo:

La posizione di Giulio Camarlinghi è stata in bilico per tutta l’estate. Inizialmente l’esterno pratese è stato vicinissimo al Fiorenzuola, neopromossa in C, ma la trattativa si è bloccata sul più bello e in casa Pro Livorno Sorgenti c’era grande ottimismo per la riconferma al Magnozzi. Una sensazione che ci era stata confermata proprio dal ds Marco Braccini, ma nelle ultime ore l’ex Montevarchi ha fatto nuovamente dietrofront annunciando l’addio sul proprio profilo Instagram.
Camarlinghi nell’ultima stagione, oltre ai dieci gol segnati, ha rappresentato un tassello fondamentale nello scacchiere di Matteo Niccolai, giocatore in grado di saltare l’uomo negli ultimi metri e di creare superiorità oltre a rappresentare un altro pericolo pubblico, oltre ai super osservati dalle difese avversarie Rossi e Granito. Per questo la società biancoverde si getterà già da domani a capofitto sul mercato per trovare il sostituto adeguato, nonostante l’acquisto di Baracchini che può essere la sorpresa della prossima stagione in casa PLS. “Vista l’incertezza su Camarlinghi – afferma Marco Braccini – avevamo preparato dei piani B che adesso andremo a percorrere. Abbiamo un paio di soluzioni in mente, una per un over, mentre una per un giocatore in quota. Vedremo nei prossimi giorni come si svilupperanno le trattative. Anche per il difensore abbiamo un paio di nomi, ma è un mercato che richiede tempo e pazienza”. Per quanto riguarda il centrale il nome più in auge rimane Polvani ex San Donato, senza dimenticare Tognarelli e Gregov. In porta si continua a lavorare su Luigi Paci, 2003 del Livorno.