Back

Atletica, Italiani Juniores e Promesse: Giovannini e Quarratesi d’argento nel lungo

Condividi questo:

Terza e ultima giornata dei Campionati Italiani Juniores e Promesse di Atletica Leggera allo Zecchini di Grosseto. Chiusura con ottimi risultati anche oggi per i talenti di casa Atletica Livorno e Unicusano Libertas. Nel frattempo, in chiusura della seconda giornata, era arrivata un’altra medaglia per i colori biancoverdi, grazie alla ‘solita’ Marta Giaele Giovannini. la specialista della multidisciplina, fresca del tricolore nell’eptathlon anche all’aperto, dopo aver sfoderato una prestazione eccellente già nella gara dei 100 ostacoli (correndo la finale in 13″77, appena ai piedi del podio tra le U23), si è infilata al collo l’argento nel salto in lungo. Meglio di lei soltanto Veronica Crida dell’Atletica Brescia 1950 Metallurgica San Marco, con un salto da 6,22 (+1.0). La Giovannini si è fermata sulla soglia dei 6,09 metri (+1.2), giusto per battere Anna Menz (Atl. Firenze Marathon) terza con 6,02 (+0.9) all’ultimo salto.

Secondo gradino del podio nazionale anche per l’altro saltatore nella sabbia dell’Atletica Livorno, quell’ Jacopo Quarratesi superato tra le Promesse soltanto da Niccolò Contotto del team-A Lombardia: 7,58 (+2.0) per il neo campione italiano, 7,53 (+2.3) la misura del livornese che ha replicato l’argento indoor (e sfiorato il trionfo, con un ultimo salto nullo che si era attestato attorno ai 7.70m), dimostrando di essersi completato ristabilito dal recente problema muscolare. Bronzo per Samuele Campi (La Fratellanza 1874 Modena) con 7,43 (+1.0). 

Per la serie delle ‘quasi medaglie’, ricordiamo anche il quarto posto nella mattinata di ieri, nella gara che incoronato tricolore il ‘cugino’ della Libertas Davide Finocchietti, per Giulio Scoli: al traguardo della 10.000m di marcia con un crono di 44’30″73. Sulla sponda amaranto Unicusano invece, nel day 3 sono arrivati anche il quinto posto di Andrea Vanchetti nei 400hs juniores (siglando il nuovo primato personale di 54″11) e la stessa posizione per Sara Torrini (con il nuovo primato societario juniores di 53,06m) nel martello juniores.

📸 Grana / Fidal