Back

Rugby: Lucchesi in finale di Rainbow Cup con Treviso

Condividi questo:

Il Benetton Treviso del livornese Gianmarco Lucchesi – tallonatore rugbisticamente nato e cresciuto nei Lions Amaranto, nato il 10 settembre 2000, avanti di grande spessore, alto 184 cm e peso 110 kg. – giocherà la finale PRO14 Rugby della Guinness PRO14 Rainbow Cup in programma sabato 19 giugno ore 18:30 sul prato di casa dello Stadio Monigo. La formazione biancoverde veneta è sicura del primo posto nel girone ‘Nord’, quello composto da formazioni europee e nella finale se la vedrà con la prima del girone ‘Sud’ composto da realtà sudafricane. Per il Benetton, gli ultimi quattro punti decisivi per cogliere la prima posizione nel proprio raggruppamento sono giunti a tavolino. È infatti ufficiale che l’incontro del sesto round della Guinness PRO14 Rainbow Cup in programma al Brewery Field, Bridgend tra i locali degli Ospreys Rugby e la stessa formazione trevigiana, inizialmente calendarizzato sabato 12 giugno, è stato annullato a causa di casi positivi di Covid-19 nella rosa del team gallese. Ospreys Rugby sta lavorando a stretto contatto con la sanità pubblica del suo paese, dopo l’ultima serie di test Covid-19 che ha evidenziato tre casi positivi. La decisione di annullare la partita è il risultato del mandato della sanità pubblica del Galles secondo cui tutte le persone che facevano parte del gruppo squadra coinvolto nella gara precedente sono ora tenute ad auto isolarsi in linea con i protocolli.

In mancanza di weekend disponibili rimanenti, la partita non verrà quindi riprogrammata. Di conseguenza, in ottemperanza al protocollo PRO14 verranno assegnati quattro punti alla squadra alla quale non è possibile attribuire la causa del rinvio. L’aggiunta dei quattro punti a tavolino consente al Benetton di toccare quota 22 in classifica. È matematicamente impossibile per qualsiasi altra squadra del girone in classifica totalizzare più di 20 punti. Il Benetton aveva vinto, sul campo, le sue prime quattro gare (due anche con la ciliegina del bonus-attacco) del girone europeo. Per i biancoverdi, il raggiungimento della finale della Guinness PRO14 Rainbow Cup è un motivo di grande orgoglio.

📸 Benetton Rugby