Back

Scherma, Italiani a squadre: Fides migliore al maschile tra le ‘civili’. Torre tricolore con la Polizia, Vecchi bronzo con le Fiamme Gialle

Condividi questo:

La terza e ultima giornata dei Campionati italiani Assoluti a squadre andati in scena al Palavesuvio di Napoli si è conclusa con le due gare di sciabola che hanno premiato le formazioni dell’Aeronautica Militare al femminile e delle Fiamme Oro al maschile. Livornesi protagonisti sul podio in entrambi i casi, con il bronzo portato a casa dalle ragazze delle Fiamme Gialle della veterana Irene Vecchi ma ancora meglio ha fatto Pietro Torre, all’esordio nel tricolore per società con i big delle Fiamme Oro.

Il giovane di scuola Fides ha vinto, in finale con la Fiamme Gialle, per 45-39. Poliziotti sul gradino più alto anche con Luca Curatoli, Riccardo Nuccio e Francesco Bonsanto. In questo tabellone, si è arrestata ai quarti la corsa proprio del team allenato dal Maestro Nicola Zanotti: 37-45 out a testa altissima contro l’Aeronautica Militare per Edoardo Cantini, Niccolò Cillari, Edoardo Castellani e Giorgio Gradassi. Come già avvenuto nella giornata inaugurale dedicata al fioretto, lo storico circolo di via Allende è la prima realtà ‘civile’, chiudendo al sesto posto dietro tutti i Gruppi Sportivi.

Il terzo posto nella gara di sciabola femminile è andato invece al quartetto delle Fiamme Gialle trascinato dall’esperienza di Irene Vecchi, coadiuvata da Benedetta Fusetti, Martina Petraglia e Loreta Gulotta, che proprio oggi ha dato l’addio alle pedane dopo una lunga carriera in cui ha partecipato anche ai Giochi Olimpici di Rio 2016, dove ha sfiorato il podio nella gara a squadre, chiudendo al quarto posto. 42-45 la semifinale persa di poco contro le Fiamme Oro.

📸 Bizzi / Federscherma