Back

Serie B: LL1947 al PalaModì per la semifinale con Bernareggio. Cecina sfida Oleggio ai playout

Condividi questo:

E’ il momento decisivo per la stagione per le due squadre livornesi ancora impegnate nella post season di Serie B. Il match clou del weekend labronico è sicuramente Gara-1 della semifinale playoff tra Opus Libertas Livorno 1947 e Pallacanestro Bernareggio al PalaModì con la palla a due fissata per le ore 20.30. I ragazzi di coach Garelli, dopo aver superato Pavia in quattro gare, si trovano davanti la terza classificata del Girone B che ha eliminato Faenza alla “bella”. La Libertas è ancora orfana di Castelli che sta recuperano pian piano la condizione, ma ha ritrovato al 100% capitan Forti e in gara-4 dei quarti di finale si è visto un ottimo Visentin che sta entrando sempre più nei meccanismi della squadra. Dall’altra parte, i lombardi sono una formazione temibile che ad ottobre ha vinto la SuperCoppa del Centenario mettendosi dietro tutte le squadre della categoria. Nel roster si annoverano giocatori di grande livello come Laudoni, Bandini e Aromando, contornati anche da giovani molto bravi usciti dal settore giovanile dell’Olimpia Milano.
La posta in palio è altissima ed ci sono tutti i presupposti per una sfida di grande intensità e qualità tecnica. Sulla nostra pagina Facebook le interviste alla vigilia a Francesco Forti e coach Garelli.

La posta in palio è altissima anche per la Sintecnica Basket Cecina che è all’ultima spiaggia per salvare la categoria. I rossoblu di coach Russo se la vedranno con Oleggio nella finale playout del Girone A. In caso di sconfitta sarebbe retrocessione in C Gold, un verdetto decisamente troppo amaro per i rossoblu che hanno viaggiato per larga parte del campionato nella zona mediana della classifica, ma lo “tsunami Covid” che si è riversato sui cecinesi ad aprile, con la positività di quasi tutta la squadra, ha messo in seria difficoltà il Basket Cecina. Dopo lo stop forzato di un mese, alla Sintecnica è toccato un tour de force pazzesco con 8 partite in 20 giorni, fatto su cui anche il coach livornese si è infuriato in settimana a mezzo stampa. Adesso però, come detto, c’è ancora un possibilità e Cecina non può farsela scappare, andando a caccia di una salvezza che varrebbe come la vittoria del campionato. Si parte questa sera con gara uno al PalaPoggetti alla ore 18.