Back

Basket, A2/F: pomeriggio di fuoco per il Jolly in Sardegna

Condividi questo:

Il Jolly Acli Basket Livorno chiude la stagione regolare del suo secondo campionato consecutivo in serie A2, affrontando nell’ultimo recupero il fanalino di coda del torneo sul proprio terreno: Virtus Cagliari (mercoledì ore 15.30), ancorato a due punti e già abbondantemente retrocesso. Ma questo non deve trarre in inganno perché la squadra isolana non ha per nulla tirato i remi in barca, nonostante la situazione. Per le rosablù di Marco Pistolesi, tuttavia, c’è un solo imperativo vincere. L’unica strada per approdare ai play out con lo spirito giusto. Una sfida tra due squadre oltremodo sfortunate: entrambe hanno perduto per infortunio nella fase cruciale le giocatrici straniere : Peric Livorno e Kowalska Cagliari. Per Livorno c’è anche l’obbligo di riscattare la brutta prestazione esibita a San Giovanni Valdarno. Uno stimolo in più per puntare alla chiusura in bellezza. 

Marco Pistolesi: “Affrontiamo un’avversaria che ha il carattere da combattente della sua allenatrice, e che sicuramente, come noi, vorrà ottenere la vittoria. L’impegno deve essere massimo. Dopo questa partita, ci sarà uno stop di due settimane, durante le quali dovremo lavorare a testa bassa in vista della prima partita della seconda fase, che disputeremo sicuramente tra le mura amiche. Il nostro primo step lo abbiamo raggiunto, evitando la retrocessione diretta. Adesso negli ultimi venti giorni della stagione, dovremo raggiungere il secondo. La salvezza. Domani capiremo la squadra come sta a livello mentale ed individuale. Poi staccheremo un paio di giorni ripartiamo il primo maggio, in attesa di scoprire chi sarà l’avversaria”.  

📸 Jolly Acli