Back

Addio a Roberto Lavorenti: piange il mondo del volley toscano

Condividi questo:

Una bruttissima notizia ha colpito in queste ore il mondo della pallavolo cittadina in primis, ma anche anche quella provinciale e regionale considerata la caratura, l’esperienza e l’ottimo background che si era costruito, con tanta gavetta in panchina, in tantissimi anni di onorata carriera nel volley locale. Ha perso la sua battaglia con il Covid Roberto Lavorenti, classe 1963, da circa 40 giorni ricoverato all’ospedale di Livorno, a causa del terribile virus che l’aveva contagiato settimane orsono.

Lavorenti non ce l’ha fatta, lasciando nello sconforto parenti e i tanti amici e conoscenti che avevano imparato ad apprezzarne le doti umane. Ma anche quelle altrettanto gradite per la sua professionalità e agonismo in ambito sportivo. A 27 anni infatti, Roberto era stato l’allenatore più giovane a sedersi al comando di una formazione di serie A, con l’allora Tomei targato Cons.It che militava in serie A2 dopo una storica cavalcata promozione guadagnata sul campo nel 1990. Oggi era diventato un veterano del volley di casa nostra, impegnato tra maschile e femminile in città (Londi) e provincia (Rosignano, dove aveva vinto il torneo di serie D e l stessa Cecina, con la quale era salito nuovamente in B nella primavera 2019).

Alla luce della recrudescenza dei contagi, verificatasi anche sul territorio livornese lungo lo scorso autunno, Lavorenti aveva compiuto un passo indietro, dando le dimissioni e rinunciando a continuare ad allenare quel Volley Cecina che aveva condotto nelle prime posizioni del campionato di serie B2 femminile fino alla brusca interruzione causa pandemia nella primavera 2020. Considerato lo stato di cose, alla fine dello scorso novembre Roberto ci aveva raccontato una scelta dettata anche da una patologia (asma bronchiale) che non gli faceva vivere con la dovuta serenità l’avventura sulla panchina rossoblù. Un timore purtroppo che si è rivelato amaramente fondato, alla luce di questo tragico epilogo.

I funerali si svolgeranno domani, mercoledì 28/4, alle 15,30 presso la chiesa dei Salesiani.

La nostra redazione si unisce al dolore della moglie Lorella e dei figli Alessandro e Francesca.