Back

Canoa: i risultati delle tre società livornesi ai regionali 2000mt sullo Scolmatore

Condividi questo:

Domenica 11 aprile nelle acque dello Scolmatore dell’Arno, proprio di fronte alla propria sede a Stagno, il Canoa Club Livorno ha organizzato sotto un attento e stretto protocollo Covid-19,  il Campionato Regionale 2000mt. Nonostante un meteo non favorevole alla vigilia della gara, ed un ritardo iniziale, tutto si è svolto regolarmente. Presenti le sei Società Toscane con i propri Atleti per un totale di circa 90 elementi nelle varie categorie, che hanno dato il massimo mettendo in mostra determinazione, preparazione e spirito agonistico.

Canoa Club

La manifestazione inizia con le prove del Canoa Giovani sulla distanza dei 200mt dove gli Atleti Verdi bianco Neri di casa conquistano ben 9 Oro con Ambrosini Cristian (K1 Cadetti B 1^ Serie), Moneta Matteo (K1 Cadetti B 2^ Serie), Moneta/Rofi/Reccanello/DallaValle 8 Staffetta 4×200 Cadetti B), Bacci/DelGratta (K2 Cadettae A), Guerrieri (K1 Cadette B), Dalla Valle Diana (K1 420 Allieve A), Mancini Diego (K1 420 Allievi A), Bacci (K1 Cadette A), Guerrieri/DiLuozzo (K2 Cadette B), xx Argento con DiLuozzo Soemy (K1 Cadette B), Menicagli Gabriele (K1 420 Allievi B), DallaValle Alessandro (K1 Cadetti B), DelGratta Marta (K1 Cadette A) e  Bronzo con Conti Matilde (K1 Cadette B), Malloggi Bianca (K1 Cadette A) alla sua prima gara in assoluto. A seguire vi sono le prove dei 2000mt del Campionato Toscano, che vedono la Società Stagnina fare la voce grossa conquistando ben 8 titoli Regionali rispettivamente con; Del Gratta Sara (K1 Ragazze), Arzelà Fabio (K1 Ragazzi), Ambrosini Benedetta (K1 Junior), Antenori Federico/Spurio Flavio (K2 Senior M), Mancini Gianluca (K1 Master C M), Mazzara Simone (K1 Junior M), Del Gratta Sara/Ambrosini Benedetta (K2 Junior F) e Arzelà Fabio/Mazzara Simone ( K2 Junior M). Per Spurio Flavio (K1 Senior) ottimo terzo posto su una distanza a lui certo non congeniale. La Competizione si concludeva con le prove del Canoa Giovani sui 2000mt con successo per Ambrosini Cristian (K1 Cadetti B), Guerrieri Bianca (K1 Cadette B), Bacci Vittoria (K1 Cadette A), DallaValle/Reccanell0 (K2 Cadetti B), DiLuozzo/Conti (K2 Cadette B).

Unione Canottieri Livornesi

Anche se con alcune piccole defezioni, la delegazione UCL si è presentata ai nastri di partenza con la bellezza di 18 atleti alcuni dei quali all’esordio assoluto su un campo di gara.Nella squadra dei più piccoli, sotto i 14 anni, valevole come gara regionale sulla distanza dei 200m, alla prima presenza in carriera Simone Raveggi si prende subito il primo posto tra gli Anatroccoli, mentre il fratello maggiore Tommaso Raveggi esordisce negli Allievi A con un ottimo 3° posto, lo stessa posizione per Stefano Stocchi nella categoria Allievi B, anch’esso appena entrato nella squadra. Nella categoria Cadetti B Matteo Ricci si piazza 6° e Emanuele Capossella 5° nelle proprie Batterie, infine Althea Fontana e l’esordiente Alysia Bendinelli nel K2 5,20 si prendono l’oro. Ricci più tardi prenderà parte anche alla gara sui 2000m piazzandosi 8°. Per i più grandi c’erano in palio i titoli per il campionato Regionale nella specialità dei 2000m in campo corto, nella categoria Ragazzi nella specialità del K1 Mattia Ania, Juri Bendinelli e Lorenzo Colantonio si piazzano 11°,12°,13° in una gara combattutissima e piena di atleti di altissimo livello, mentre nel K2 Casamassima Tommaso e Lorenzi Marco sì prendo il bronzo.
Per la categoria Senior K2 Femminile Rachele Giuditta Raugi e Chiara Agostinetti si prendono il  titolo e la medaglia d’oro, terzi i maschi Edoardo Orsini e Simone Bernini. Chiudono con il titolo e l’oro anche i più grandi della comitiva, nel K2 Master A Murra Daniele e Francesco Masoni dominano la gara dall’inizio alla fine senza mai mettere in dubbio la superiorità sugli avversari. L’allenatore Fabio Murra e la società del presidente Matteo Orsini, presente per l’occasione insieme ai propri ragazzi sul campo di gara, sono rimasti molto soddisfatti delle prestazioni e dei risultati ottenuti e si augurano di migliorare ancora nelle prossime gare e crescere come realtà del panorama canoistico regionale e nazionale.

Unione Canoisti Livornesi

Nonostante le numerose assenze dovute a quarantene Covid e infortuni, la pattuglia ha ben figurato. Alessandro Freschi fra gli allievi b ha primeggiato nei 200 mt, mentre il portacolori nei 2000 ha dovuto “accontentarsi” di un secondo posto in lotta fino alla fine. Mentre il fratello più grande Tommaso Freschi si andava a prendere una bella soddisfazione con un gran terzo posto nel k1 ragazzi dietro al campione italiano in carica dei 5000 e al vice campione junior in k2. Nella stessa categoria Samuele Manni in lotta fino all’ ultimo con il compagno di squadra ha dovuto cedere nel finale il passo, dopo una grande prova per lui, che ha caratteristiche più vicine alla velocità pura. Il loro terzo pari eta’, Davide Zanni, si va a prendere un prestigioso terzo posto negli junior, dimostrando che pur affrontando il salto di categoria, è in grado di reggere ritmi anche più elevati. Filippo Graceffa con uno splendido terzo posto sui 200 mt, non si ripete sui 2000, “solo” quarto, dimostrando però le sue ottime caratteristiche fisiche e tecniche, che per ora sopperiscono ad una quantità di allenamento non ottimale a seguito di molteplici impegni, il che fa ben sperare in ampi margini di miglioramento. Per ultima, ma non ultima nel cuore di tutti, Lara Graceffa. La sorellina di Filippo, ultima arrivata nel gruppo, si difende con grinta come può dalle più quotate ed esperte avversarie, dimostrando tenacia e determinazione. I giovani tecnici, Christian e Matteo Volpi, si ritengono soddisfatti dei risultati, consci di avere tra le mani dei ragazzi con grandi capacità e con grandi margini di miglioramento su cui lavorare.

Molti complimenti sono giunti alla società Stagnina si per le prove disputate che per l’organizzazione dall’Assessore allo Sport del Comune di Collesalvetti presente alla gara e dalle massime autorità regionali della F.i.c.k..