Back

Scherma, la carica dei ragazzi Fides. Dodici qualificati agli Italiani Cadetti

Condividi questo:

Tanti giovani schermidori in tutta Italia hanno potuto tornare a gareggiare, dopo più di un anno di stop imposto dalla pandemia. L’ultimo weekend ha visto infatti svolgersi le gare regionali valide per la qualificazione ai Campionati italiani Assoluti, Cadetti e Giovani.  Tutte le gare si sono svolte nell’assoluto rispetto dei protocolli e delle linee guida vigenti per il contrasto e il contenimento del Covid-19 e grazie al prezioso lavoro dei Comitati Regionali, che hanno saputo fare fronte alle tante difficoltà organizzative per riuscire a svolgere gli eventi al meglio.

Le prove regionali della categoria Assoluti si sono svolte a Ciserano, Torino, Conegliano e La Spezia, mentre i Cadetti e i Giovani sono scesi in pedana a Santa Venerina, Conegliano, Carrara, Terni, Torino, Bologna, Cassino e Ancona. In questo contesto, note liete sono arrivate per il Fides che ha qualificato ben 12 ragazzi alla prossima fase nazionale U17. Dalle pedane carrarine, buone prove nel fioretto femminile: qualificazione guadagnata da Bibite e Cavallini, rispettivamente 3° e 6°, mentre tra i maschi obbiettivo raggiunto da Tognelli. Pass tricolore anche per gli sciabolatori: Ribaudo, vincitore della gara, Bertini 3°, Marchini 6°, Mannucci 7° e Betti 9°, mentre tra le femmine si qualifica Strati 3°. Tutti compagni di sodalizio che si sono aggiunti ai già qualificati Biasco, Isolani e Cantini.

📸 Fides Livorno