Back

Atletica: Cavaline debutta con successo per la Libertas Unicusano alla prova regionale di cross

Condividi questo:

Ad Arezzo si è tenuta domenica la seconda prova regionale di cross con l’acuto di Nahimana Cavaline, mezzofondista che esordisce con i colori della Libertas Unicusano subito con una gran vittoria. Di origine burundese, al neo amaranto vanta anche una partecipazione ai Campionati del Mondo di Doha del 2019, con un ottimo 13esimo posto finale. Vanta un personale di 9’07″23 sui 3000m, Record Nazionale del Burundi ottenuto nel 2014 e 15’33″90 sui 5000m, anche questo Record Nazionale ottenuto nel 2019, ottima sia in pista, che su strada che in campestre. Classe ’97, spazia dai 1500 dove vanta un 4’23”53 alle distanze più lunghe dove  si è spinta fino alla mezza maratona chiusa in 1h12’22.

Sugli 8km riservati ad assolute e promesse, Nahimana ha vinto il duello con Niyomukunzi, con il gran tempo di 29’01 e destando una grande impressione. La compagna di gara Isabel Ghelarducci chiude all’80° posto in 46’47.  Primo posto della squadra allieve nel CdS regionale di cross risultato portato a casa grazie alle ottime prove delle nostre ragazze con l’argento di Margherita Voliani in 16’49, il bronzo di Vittoria Ghelardi in 17’18, il 15° posto di Miriam Cassarino in 19’42 e il 19° di Emma Bisi in 20’26., 

Terzo gradino per la squadra assoluti uomini, con l’ottima prestazione del terzetto Marteddu, Alliegro, Soldati, che si classificano all’8°, 9°, e 10° posto, correndo davvero forte portando a casa 3 tempi sotto i 34 minuti, Tito Marteddu 33’31, Francesco Alliegro 33’43 e Giulio Soldati 33’48. Alessandro Cassarino torna ancora a gareggiare e conclude la sua prova al 124° posto in 41’52, mentre Giovanni Ciriello non termina la prova.classificandosi tutti per la Festa del Cross a Campi Bisenzio il 13 e 14 marzo

Tra i cadetti Dario Porri chiude i 2,5km al 24° posto in 10’45, mentre tra le cadette ottima prova di Gaia Silvestri che al primo anno di categoria si piazza al 7° posto sui 2km in 8’17. Negli 8km junior uomini Mirco Pini taglia il traguardo al 13° posto in 31’24, mentre Sergio Palumbo non termina la prova. Tra le donne invece, in gara sui 5km, Emma Prunai finisce al 16° con il tempo di 30’35. 

📸 Libertas Runners