Back

PLS: l’emergenza continua, ma i biancoverdi con la Correggese vogliono ritrovare il sorriso. LA FORMAZIONE

Condividi questo:

E’ il momento più difficile fin qui della stagione per la Pro Livorno 1919 Sorgenti che non vince dal 7 febbraio, quando un colpo di testa di Matteo Filippi stese il Corticella, e nelle ultime tre partite ha collezionato solo un punto. Ma anche quest’oggi i livornesi sono attesi da un test piuttosto impegnativo contro la Correggese sesta in classifica ma con due gare da recuperare. All’andata finì 1-2 per gli emiliani e questo deve essere sicuramente un motivo in più per la PLS per cercare di uscire vincitrice dallo Stadio Borelli. Anche la squadra di Mister Gori però non sta attraversando il suo miglior momento visto che ha raccolto una sola vittoria nelle ultime quattro partite, per questo sarà una gara delicata per entrambe le formazione ed un viatico importante in ottica playoff.

Ciò che preoccupa maggiormente la PLS, però, è ancora una volta il bollettino che arriva dall’infermeria. Anche per questa settimana non ci sarà Camarlinghi, con la speranza di riuscire a recuperarlo per la prossima sfida contro il Progresso, ma la notizia peggiore riguarda Giacomo Rossi che secondo quanto riportato anche da Il Tirreno, non sarà a disposizione per circa un mese e questa è una vera e propria tegola per i labronici, considerando i 13 gol messi a segno dal capitano fin qui. Saranno out anche i centrocampisti Bulli e Bachini e quindi l’emergenza dalla mediana per in su per Niccolai è reale. Il tecnico livornese verosimilmente confermerà il 4-3-3 con Blundo in porta, Petri a destra, Lucarelli a sinistra e la coppia centrale composta da Salemmo e Carani. In mezzo al campo probabile un centrocampo ‘over’ con Filippi, Brizzi e Costanzo e in attacco il tridente Casalini, Granito e Matteoli, con Mancini pronto a subentrare.

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI

Queste le dichiarazioni di Matteo Niccolai rilasciate a La Nazione:

“Ci aspetta un’altra bellissima partita. Loro domenica scorsa hanno eprso il derby contro il Lentigione, noi siamo stati sconfitti dal Fiorenzuola dopo che abbiamo attaccato per 90 minuti continuativi. La Correggese è una formazione di assolutà qualità, si sono anche rinforzati nella sessione di mercato invernale. Il nostro lo definirei un calo fisiologico. Contro la Sammaurese bastava il rigore di Granito ed il risultato della scorsa domenica è bugiardo: il calcio è strano”.

Appuntamento alle 14.30 con la diretta sulla pagina Facebook dei locali.