Back

Basket: Dell’Agnello (Forlì) premiato come miglior coach in A2

Condividi questo:

Bel riconoscimento per l’ex campione, oggi allenatore della Pallacanestro Forlì in A2, Sandro Dell’Agnello. ‘Sandrokan’, già campione d’Italiano Caserta e argento europeo in azzurro agli Europei del ’91 da giocatore, infatti è stato nominato “miglior allenatore del girone di andata” del campionato, nel premio istituito dallo sponsor Lavoropiù, official partner di Lega Nazionale Pallacanestro. Una soddisfazione per Dell’Agnello, capace di traghettare la formazione capitanata dall’altro play labronico Jacopo Giachetti a un bilancio di 17 vittorie 3 sconfitte con la finale raggiunta in Supercoppa e poi persa per mano di Scafati. Un quasi enplein per i biancorossi: un ruolino di marcia importante, che ha permesso ai ed ottenere la qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia, con tre giornate di anticipo.

Arrivato all’Unieuro nell’estate 2019, dopo una positiva prima stagione, interrotta a causa della pandemia da Covid-19 con i romagnoli in seconda posizione nel raggruppamento Est, in questo campionato ha guidato i biancorossi al primato nel girone Rosso e alla conseguente qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia, con 9 successi in 10 gare (due partite ancora da recuperare). Il tutto dopo un torneo in gran parte vissuto con un roster ridotto da diverse assenze.

Sono onorato del premio ricevuto – dice il coach -. Mi sento di condivederlo e ringraziare i miei collaboratori, la Società tutta ed ovviamente i miei giocatori che mi hanno permesso di vincerlo. Lo dedico ai nostri tifosi forzatamente assenti ma sempre presenti. Grazie a tutti”. E sul concittadino Giachetti, un paragone cinematografico ‘curioso’: “Avete visto Pulp Fiction? Lui è il nostro Mister Wolf, quello che risolve i problemi”.

Dell’Agnello sarà premiato con un trofeo da Lavoropiù in occasione della gara con la Kienergia Rieti del prossimo 3 marzo.

📸 Pall. Forlì