Back

Serie D: PLS corsara con la Bagnolese. Ritorno alla vittoria e terzo posto in classifica

Condividi questo:

La Pro Livorno Sorgenti espugna il campo della Bagnolese e torna festeggiare i tre punti dopo quasi un mese (ultimo successo, il 13 dicembre in casa contro il Lentigione poi un pareggio e due sconfitte). In provincia di Reggio Emilia, i ragazzi di mister Niccolai sfoderano una prestazione tanto bella (specie nella seconda frazione) quanto efficace. Il 3-1 finale premia i biancoverdi che, trascinati dalla voglia di capitan Rossi (non al meglio, recuperato in extremis e uscito in via preventiva appena messo in cassaforte il risultato sul 2-0), agguantano il terzo posto in classifica nel girone D, appaiati a quota 19 punti assieme al Prato prossimo avversario al Picchi in quello che sarà il big match del turno numero 11.

LA CRONACA

Un successo fondamentale per la PLS, in primis sotto l’aspetto psicologico, maturato grazie a un avvio lampo che ha messo subito il match sui binari giusti per gli ospiti: dopo 3′, Salemmo (tra gli ammoniti successivamente ed entrato in diffida) la mette dentro in tap-in dopo una conclusione non trattenuta dall’estremo difensore reggiano su tiro del solito Rossi. Passati i vantaggio, i labronici non hanno concesso occasioni pericolose alla Bagnolese, che ha provato inutilmente a verticalizzare per servire il terminale offensivo Formato. Anzi, prima dell’intervallo lungo, hanno addirittura sfiorato il 2-0 con Camarlinghi che, a tu per tu con Auregli, scegli di dribblare il portiere anziché piazzare comodamente in porta: un contatto dubbio, non frutta però al centravanti il penalty sperato ma soltanto un calcio d’angolo.

Appuntamento con il gol però soltanto rimandato, sia per la la PLS che per lo stesso numero dieci. La ripresa infatti è condotta da Livorno in maniera molto più autorevole e la rete segnata da Granito, con un gran tiro all’incrocio mentre tutti si attendevano un assist al centro, è il meritato coronamento di uno sviluppo di gioco molto più fluido e sciolto. Un gran calcio che conduce la PLS anche alla terza segnatura, stavolta finalizzata proprio da Camarlinghi di testa, al termine di un’azione spumeggiante, innescata da Granito di prima con un interno a girare. Unico, piccolo rammarico di giornata, oltre all’uscita per infortunio di Carani (ko per una ginocchiata), la leggera flessione accusata nel finale che ha permesso al subentrato Silipo di limitare i danni, sfruttando una palla persa dai livornesi su una ripartenza, segnando l’1-3 a una decina di minuti dal triplice fischio.

“E’ una bellissima classifica, l’obiettivo adesso è tornare definitivamente a sviluppare un gioco gradevole ed efficace come quello che eravamo riusciti a produrre sino al match contro il Lentigione e in parte, risultato a parte, contro il Rimini – commenta soddisfatto il DS Marco Braccini Abbiamo una settimana piena per riprendere le forze e preparare al meglio la grande sfida contro Prato”.

Bagnolese – Pro Livorno Sorgenti 1-3

Bagnolese: Auregli, Scappi (65′ Marani), Cocconi (46′ Calabretti), Faye (75′ Tzvetkov), Dembecaj, Bertozzini, Cuoghi, Pane (46′ Silipo), Formato, Leonardi (57′ Viani), Mhadhbi. A disp.: Ferrari, Notari, Riccelli, Montali. All.: Gallicchio.

PLS: Vozza, Solimano (46′ Falleni D.), Petri, Carani (30′ Falleni M.), Salemmo, Turini, Brizzi, Costanzo (65′ Filippi), Granito, Camarlinghi (80′ Matteoli), Rossi (51′ Mancini). A disp.: Blundo, Lucarelli, Bulli, Casalini. All.: Niccolai.

Arbitro: Di Loreto di Terni