Back

Pallanuoto: ai saluti il tecnico Romano e capitan Turrini. Toninelli nuovo head coach

Condividi questo:

🤽🏻‍♂️ Federico Romano lascia la panchina del Nuoto Livorno: una delle figure di riferimento della pallanuoto labronica (e non solo), che ha cresciuto ed appassionato generazioni intere, ha deciso di non proseguire l’avventura a bordo vasca. Contestualmente, la guida della prima squadra (Serie C) sarà affidata a Jacopo Toninelli.
Anche capitan Nicola Turrini (fratello di Federico), attraverso un lungo e sentito messaggio sui social network, ha annunciato che lascerà il mondo dell’agonismo. Dopo tantissimi anni nella Nuoto Livorno non sarà più in acqua, ma resterà sempre un membro della famiglia acquatica livornese.


View this post on Instagram

"La verità è che facciamo fatica a ragionare per esperienze e non per traguardi: non è il numero, la posizione che otteniamo, ma il percorso che ci ha portato dove siamo, quel bagaglio così brulicante di vita grazie a cui finalmente impariamo qualcosa – su noi stessi, su quello che stiamo facendo e su chi ci sta intorno. È quello il vero traguardo.. " Negli ultimi anni ho pensato tante volte a quando avrei dovuto dire basta, ma ho sempre trovato la forza di rimandare perché alla fine sentivo di non poterne fare mai a meno, anche dopo più di vent'anni! Stavolta però sento di essere giunto alla fine del mio percorso di agonista in piscina. Sia come nuotatore sia come pallanuotista sono sempre stato un atleta di medio livello, non di certo l'alteta da copertina dei giornali. Chi ha avuto modo di lavorare con me sa però che ho amato l'ambiente e lo sport in vasca con tutte le mie forze e credo che questo, aldilà di ogni risultato, sia la cosa che conta di più. Ho dato tutto allo sport in vasca: ho dato emozioni, ho dato il fisico, ho speso giornate intere del mio tempo a cercare di migliorarmi e a costruire qualcosa che durasse nel tempo. Rifarei tutto infinite volte ancora. Se sono infatti la persona che sono lo devo anche allo sport, alla piscina, al mio ambiente! Ambiente che ringrazio di avermi accolto da bambino e avermi permesso di diventare uomo. Credo infatti che la vittoria e la misura di un sportivo sia legata assolutamente ai risultati ottenuti ma anche non necessariamente solo a quelli. Per essere sportivi ed atleti veri bisogna vivere lo sport in ogni sua sfumatura, accettare qualsiasi sfida grande e piccola che sia e dimostrare si essere uomini e atleti veri nel saperla affrontare, questa é la vera essenza dello sport! Ringrazio tutti, i miei allenatori ed ogni mio compagno di squadra! Ringrazio la mia squadra di sempre, la @nuoto.livorno @nuotolivorno.wp , bandiera a cui sarò sempre legato! Ognuno di voi mi ha insegnato qualcosa che non dimenticherò mai! Farete parte del mio bagaglio di vita per sempre! So che non é un addio ma un arrivederci, adesso però è tempo di fermarsi per un po'… Grazie❤️🏊‍♂️🤽‍♂️

A post shared by Nicola Turrini (@nico_turro11) on