Back

Rugby: Mori e Lucchesi in nazionale per il Sei Nazioni

Condividi questo:

Una coppia sempre più azzurra. Definitiva consacrazione nel giro della nazionale maggiore di rugby per il tandem di talenti livornesi formato da Gianmarco Lucchesi e Federico Mori, alla terza convocazione complessiva (la prima, in estate 2020, era avvenuta in qualità di giocatori ‘invitati’ ad aggregarsi al gruppo titolare) decretata dal Capo Allenatore Franco Smith.

il tecnico ha ufficializzato la lista degli atleti convocati per il raduno di Roma – in calendario a partire da domenica 11 ottobre – in preparazione dei due recuperi del Guinness Sei Nazioni 2020 in calendario sabato 24 ottobre a Dublino e sabato 31 ottobre allo Stadio Olimpico di Roma contro l’Inghilterra. E per il momento, i nomi dei campioncini in erba che stanno giocando ai massimi livelli con le casacche blasonate rispettivamente di Benetton Treviso e Calvisano (per Mori, anche quella delle Zebre Parma in versione ‘permit player’ per quel che concerne il PRO14), figurano ancora. Almeno sino a domenica 18 ottobre, quando avverrà il taglio di due elementi, con la lista definitiva dei ‘magnifici’ 31 che proseguiranno la marcia verso il primo dei due match in agenda.

“Abbiamo un gruppo con un mix di atleti con grande esperienza – che conoscono perfettamente il valore della maglia Azzurra – e giovani rugbisti che, dopo aver già assaporato il significato di scendere in campo con la maglia dell’Italia con le Nazionali giovanili FIR, hanno voglia di emergere nel panorama internazionale. I raduni estivi, sia con la Nazionale Maggiore che con i giocatori emergenti, hanno avuto un ruolo centrale nella identificazione di un gruppo allargato con l’obiettivo di iniziare un percorso specifico con giovani atleti e creare una base solida per il presente e  futuro della Nazionale. In estate abbiamo lavorato molto, sempre in sinergia con le due franchigie federali: l’ottimizzazione di tempi e risorse a disposizione ha svolto un ruolo importante per intraprendere una unica direzione nell’ottica di proseguire il percorso di crescita del gruppo e di sviluppo del nostro DNA

Franco Smith

📸 Italrugby