Back

Ciclismo: Ulissi perde la vetta al Giro di Lussemburgo ma è tra i pre convocati per il Mondiale

Condividi questo:

Una notizia buona e una cattiva per Diego Ulissi in queste ultime ore. Per il ciclista di castagneto Carducci, reduce dal bel trionfo di due giorni fa che ha interrotto un digiuno lungo un anno, c’è comunque uno stato d’animo duplice. Da una parte l’amaro in bocca per la maglia gialla di leader della classifica del Giro di Lussemburgo che gli è sfuggita oggi pomeriggio, al termine della terza tappa. 

Dall’altra, per fortuna, la conferma della pre selezione (la scrematura definitiva ai magnifici otto arriverà solo al termine del Giro dell’Appennino in programma sabato) da parte del Commissario Tecnico Davide Cassani nel gruppo azzurro che dovrà cercare di riportare il titolo iridato in Italia (ultimo successo, ben 12 anni fa) il prossimo 27 settembre . 

Nella tappa pianeggiante, lunga 160 km da Rosport a Schifflange, il capitano della UAE Emirates ha chiuso al 14esimo posto in volata, con lo stesso tempo del vincitore John Degenkolb. La testa della classifica generale però è passata comunque a Eduard-Michael Grosu (rumeno della Nippo Delko One Provence), che ha beneficiato degli abbuoni per superare di 5” Ulissi. La lotta per il successo finale è comunque ancora apertissima, anche perché la quarta e penultima tappa (201 km da Rodange e Differdange) presenta sulla carta un finale capace di fare selezione. 

A margine, da segnalare anche il passo in avanti di Mattia Bevilacqua nel percorso di crescita da professionista al suo primo anno tra i big: il livornese della Vini Zabù – KTM è entrato nei primi 15 al termine della prima semitappa del Giro di Slovacchia

📸 UAE Team Emirates / photo Bettini