Back

Atletica Livorno, due vittorie da record agli Italiani Allievi (VIDEO)

Condividi questo:

E’ stata una grande Atletica Livorno quella che ha fatto ritorno dai Campionati italiani Allievi e Allieve che si sono svolti a Rieti nella cornice dello stadio Guidobaldi. Due titoli tricolori conditi con tanto di nuovo record nazionale di categoria, un argento, un bronzo e un quarto posto: questa lo stupefacente bottino racimolato dai talenti biancoverdi, che nella versione maschile hanno chiuso addirittura al quinto posto per quanto riguarda la classifica a squadre.

La storia si ripete: dopo il record italiano allievi indoor della 4×200 ecco quello della 4×100 allievi a coronare una…

Pubblicato da Atletica Livorno su Sabato 12 settembre 2020



Come racconta il sito della Fidal regionale: Rachele Mori non ha mancato il colpo e lo ha fatto con 70,41 nel lancio del martello, battendo dopo sei anni il primato di Lucia Prinetti (70,27 a Nanchino il 21 agosto 2014). Due settimane fa agli Assoluti di Padova aveva già aggiornato il record italiano U18 ma anche U20 con il martello più pesante, da 4 chilogrammi, quello delle grandi prendendosi una medaglia d’argento. Aveva quindi solo da perdere, da favorita assoluta della gara, ma non ha sbagliato ed ha migliorato il record stagionale di 69,83 diventando la numero uno di sempre nella categoria. Oro e record anche per la staffetta 4×100 dell’Atletica Livorno dove c’è peraltro il cugino di Rachele, Gabriele Mori, che si era già preso la non comune soddisfazione di vincere anche la medaglia di bronzo sui 100 metri correndo in finale in 10”82 dopo il 10”80 in batteria.  La staffetta fa 41.52 con Daniele Colombo, Tommaso Boninti, Federico Garofoli e Gabriele Mori. Per Livorno record cercato dopo vari tentativi sempre migliorati, dopo il record indoor della 4×200. Superato il precedente primato dell’Atletica Futura Roma (41”90 nel 2016). Peraltro lo scorso anno la 4×100 ad Agropoli la 4×100 dell’Atletica Livorno fu terza con tre quarti di quartetto rispetto a quello di quest’anno: Colombo, Boninti, Ciulli e Mori in 42”72, che allora fu record toscano.”

#atletica RACHELE MORI DA PRIMATO! 70,41 con il martello da 3kg, è la migliore prestazione italiana allieve a Rieti:…

Pubblicato da Federazione Italiana di Atletica Leggera su Sabato 12 settembre 2020



Un secondo posto che per un soffio non è stato d’oro invece per Tommaso Boninti nella finale dei 400 metri. “Uno spalla a spalla con Zunino (che era stato battuto da Boninti nella rassegna tricolore indoor) durato oltre tutto il rettilineo finale. Alla fine stesso crono di 48”18 per Boninti che era stato il migliore dopo la batteria (corsa in 49”72) e dopo il terzo posto dello scorso anno ad Agropoli con 49”00).” racconta ancora la Federazione Toscana. Quarta piazza e medaglia di legno nel salto in lungo al femminile per Lara Biagi, capace di staccare a 5,60 metri.

QUI il resoconto completo e dettagliato della spedizione dell’Atletica Livorno a Rieti


📸 Colombo / Fidal