Back

Basket: Gabriele Ricci il nuovo coach U18 del Don Bosco

Condividi questo:

🏀 Si amplia la grande famiglia della Pall. Don Bosco: sbarca in rossoblù Gabriele Ricci, che sarà l’head coach dell’Under 18 Eccellenza della società di via Allende, ricoprendo anche gli incarichi di vice allenatore della prima squadra e di assistente dell’Under 15 Eccellenza. Il neo arrivato vanta trascorsi importanti da giocatore, avendo svolto, dopo l’inizio con l’Audax Carrara, tutta la trafila nelle giovanili della Fortitudo Bologna, una delle compagini più blasonate dalla nostra palla a spicchi, vincendo anche il titolo nazionale Allievi. Nel ’93 esordisce nella massima serie, prima di iniziare il suo personale giro d’Italia, con puntate a Ferrara, Argenta, Taranto, Carrara, Genova e Spezia.

Tornato nella natia Carrara, inizia la carriera di allenatore, con proficue esperienze anche ad Arcola e Sarzana, da capo allenatore in Serie C. Grande l’entusiasmo per il nuovo incarico, come si evince dalle sue parole: “Sono davvero orgoglioso della chiamata da parte del Don Bosco – dice Gabriele Ricci – una delle società di riferimento nel panorama cestitico giovanile italiano. Cercherò di ripagare la fiducia della società, mettendo grande impegno e serietà in questa nuova avventura”.

L’arrivo di Ricci non è l’unico, al Don Bosco giunge anche Daniele Giammalva, che svolgerà le mansioni di assistente nel florido settore giovanile rossoblu.

Per il nuovo arrivato da ricordare le esperienze con il Basket Sei Rose Rosignano, con Cecina e come allenatore CTF Toscana, per l’annata 2006. Anche Daniele professa grande felicità per l’arrivo nella famiglia Don Bosco: “Mi ha fatto infinito piacere ricevere la chiamata della Pallacanestro Don Bosco; è un onore per me far parte di questa famiglia, da sempre sinonimo di eccellenza nella pallacanestro italiana. Per entrarne ho preferito lasciar cadere altre offerte, nelle quali mi veniva proposto l’incarico di capo allenatore. Una scelta che è una sorta di investimento sul mio futuro, per migliorare le mie competenze professionali. Non vedo l’ora di iniziare la nuova avventura, e regalare tutto il mio entusiasmo ai rossoblù”.