Back

Triathlon: Passuello quinto al rientro in gara ad Arona

Condividi questo:

Un rientro alle gare già competitivo per il veterano del triathlon labronico Domenico Passuello. Il 41enne, portacolori del team 707, si è infatti piazzato al quinto posto della classifica generale della decima edizione dell’AronaMen Triathlon 112.9km

Vicino al Lago Maggiore, Passuello (che era già stato vincitore della competizione nel 2011), ha visto trionfare il compagno di società Gregory Barnaby che ha tagliato il traguardo in 3 ore 47 minuti e 46 secondi nella prima gara organizzata dopo los top forzato dell’attività agonistica a causa dell’emergenza Covid-19

Con start alle 6.30 e una lista di partenti di alto livello, seguendo il rigido protocollo per il contenimento da coronavirus e le norme sul distanziamento sociale, l’uso della mascherina e l’autocertificazione con la prova della febbre al mattino, Passuello è giunto al traguardo con 7’12” di ritardo sul collega

5° Posto ieri all'Aronamen.La prima gara e speriamo non ultima dopo il lock down.La mia prestazione è stata in…

Pubblicato da Domenico Passuello Triathlete su Lunedì 27 luglio 2020

 Malgrado il protocollo che ha vietato la partecipazione delle staffette, la premiazione finale nel pomeriggio, il consueto arrivo con la consegna della medaglia e con l’anomalia del tradizionale briefing del sabato svoltosi online, il campione multidisciplinare livornese ha potuto riprende confidenza con l’atmosfera dell’agonismo di qualità. 

Per il corretto svolgimento dalla gara è stato ridotto il numero di partecipanti: 250 iscritti individuali di cui 30 al femminile, con la formula rolling start, vale a dire 3 atleti ogni 10 secondi. Il tutto lungo nuovo percorso in acqua nel Lago Maggiore con unico giro sottocosta per 1.9 km, mentre invariati sono rimasti i percorsi nelle frazioni di 90 km di ciclismo e 21 km di podismo sul lungolago, svolti con la regola no draft e distanza tra concorrenti nella frazione run. 

“La prima gara e speriamo non ultima dopo il lock down. La mia prestazione è stata in generale costante ma, come già sapevo, con alcune lacune. La stagione internazionale dovrebbe partire a fine agosto ed è da li che vorrei cercare di essere al meglio. In realtà la gara di ieri non aveva nulla da invidiare a starting list di gare con nomi più altisonanti o di marchi prestigiosi. Atleti dall’estero e tra i migliori atleti nazionali hanno reso il livello molto alto cosi come i ritmi in gara. I vari record e parziali della manifestazione sono stati cancellati, anche se le varie regole causa covid hanno cambiato in parte la dinamica di gara. Il nostro Team 707 ha onorato al meglio questa manifestazione: vittoria di Gregory Barnaby con una prestazione di alto livello e quarto e quinto posto per Marcello Ugazio e il sottoscritto. Era importante esserci e dare un segnale forte. Certo ognuno per quel che poteva e per la condizione che aveva, ma schierarsi con questi atleti ad una manifestazione in un momento cosi delicato, credo che non abbia fatto altro che bene al movimento del triathlon in generale.”

Il commento di Passuello a fine gara

QUI i risultati nel dettaglio