Back

Canoa Club, un rientro ricco di medaglie in Friuli

Condividi questo:

Prima trasferta (decisamente lunga in termini di km) ma che ha regalato anche rinnovato entusiasmo al gruppo di giovani talenti del Canoa Club Livorno, un sodalizio che vanta molti ragazzi già convocati nel giro azzurro di categoria. A San Giorgio di Nogaro, in provincia di Udine, nel contesto della seconda prova interregionale nord CanoaGiovani ( una delle prima gare post lockdown dovuto all’emergenza Coronavirus), i labronici sono tornati a misurarsi in un contesto di respiro nazionale. 500 atleti provenienti da 5 regioni d’Italia al via.

La squadra che ha sede a Stagno posa prima della lunga trasferta

Appartenenti alle categorie Ragazzi e Junior,  i 5 livornesi si sono distinti subito: tutti a medaglia nel campionato regionale del Friuli.  Sara Del Gratta, sui 500 metri, si è infilata al collo la medaglia di bronzo tra gli junior e anche nella competizione Ragazzi. Tra i maschi, Fabio Arzelà è stato argento nel K2, sempre sullo sprint dei 500 metri. Stessa distanza e altre medaglie per il compagno in bianco-verde-nero: Simone Mazzara si è piazzato terzo nel K1 e ancora meglio, secondo, in K2. Infine, la ciliegina sulla torta è arrivata dalla coppia collaudata Federico Antenori e Flavio Spurio, vincitori nel K2: quest’ultimo, ha addirittura bissato il primo gradino del podio anche in singolo, sempre sui 500 metri, dimostrando di aver smaltito alla grande le tossine per la lunga inattività forzata. 

View this post on Instagram

Gold medal🥇 @lo_spuriiiooo

A post shared by Federico Antenori (@fedeante_) on