Back

Rugby: Lucchesi in versione ‘permit player’ al Mogliano

Condividi questo:

Mogliano, storica franchigia veneta che ha scritto pagine importanti nella storia dello sport della palla ovale italiana, ha stretto una partnership sempre più solida col Benetton Rugby. E proprio nell’ottica di questa rafforzata collaborazione, Gianmarco Lucchesi, neo acquisto della società della Ghirada, è stato inserito tra i tre giovani che potranno essere utilizzati anche da Mogliano nel massimo Campionato Italiano ogni qualvolta coach Crowley deciderà di rilasciare i giocatori prima di una partita o di Pro14 o di Challenge Cup.

Assieme ai compagni di club Matteo Drudi e Manuel Zuliani e ai già confermati Filippo Alongi e Riccardo Favretto, Lucchesi (tallonatore fresco di debutto con la nazionale maggiore nel primo raduno post quarantena chiusosi qualche giorno fa a Parma) va a comporre una cinquina di prospetti ‘permit player’ in rampa di lancio davvero molto interessante.

A dare la notizia è lo stesso club veneto, che tesse le lodi di questi ragazzi che rappresentano il futuro del rugby di casa nostra. Così si esprime Enrico Endrizzi, ds della squadra biancoblu, sull’operazione “La parte difficile del percorso che aspetta questi tre ragazzi sarà l’inserimento in contemporanea in due realtà nuove. La disponibilità di Mogliano sarà massima perché questo avvenga il più rapidamente possibile. Le aspettative su di loro sono senza dubbio elevate. Il fare parte di un contesto di primo livello come quello della Benetton Rugby deve rappresentare motivo di orgoglio che rifletta la propria luce anche nelle prestazioni con la maglia biancoblù. Benvenuti Manuel, Matteo e GianMarco.”

📸 Italrugby