Back

Pielle in Congedo, verso l’obiettivo promozione

Condividi questo:

Dopo il primo blitz con il colpaccio Alessio Iardella (che assieme al confermato coach Andrea Prato sarà presentato ufficialmente mercoledì 1° luglio alle ore 18, nei locali del Caffè Toscano di Riccardo Grillo, in via dei Soffiatori del Vetro 16/18 in zona Picchianti), la Pielle ha firmato un altro giocatore di tutto rispetto per la categoria. L’ingaggio di Alessandro Congedo per la stagione sportiva 2020/2021 conferma tutte le intenzioni del club biancoazzurro di essere ancora una volta tra i principali protagonisti della prossima stagione di serie C Gold.

Alessandro, ala/pivot classe 1997 di scuola Libertas Liburnia, è reduce da un’ottima esperienza biennale in maglia U.S. Livorno in Serie C Silver chiusa a 12.3 punti di media a partita (addirittura 15.1 nell’ultima stagione, fino allo stop dettato dalla pandemia) conditi da una caterva di rimbalzi, dopo che nel 2017 aveva scippato proprio alle Pielle la promozione in Serie B sul campo vestendo i colori della Liburnia.  

🏀🔵⚪️ La società PIELLE LIVORNO comunica con grande soddisfazione di aver raggiunto un accordo con il giocatore…

Pubblicato da Pielle Livorno su Venerdì 26 giugno 2020

Gladiatore d’aria, uomo spogliatoio e ragazzo d’oro: “Sono davvero molto felice di essere stato chiamato dalla Pielle – queste le sue prime parole da giocatore biancoazzurro – società seria con un progetto ambizioso. E sono davvero molto carico e già pronto mentalmente a buttarmi senza risparmio in questa nuova realtà. Ci tengo a ringraziare l’U.S. Livorno che mi ha dato la possibilità, nelle ultime due stagioni, di crescere come giocatore. Dei ragazzi conosco già Tommaso Dell’Agnello e sono contento di ritrovarlo. Ma la felicità è anche poter giocare con tutti gli altri compagni che mi aiuteranno insegnandomi tanto. Questa esperienza arriva in un momento giusto della mia carriera. E poi mi ha sempre colpito un aspetto della Pielle, che ho sempre notato ed apprezzato che tutti i giocatori si inseriscono immediatamente e con entusiasmo nell’ambiente. Con la squadra, la società e i tifosi. Tifosi che da sempre rappresentano il sesto uomo in campo. Fino a ieri siamo stati leali avversari, da oggi combatteremo insieme per la maglia Pielle. Infine, non vedo l’ora di lavorare con coach Da Prato ed il suo staff, impaziente di imparare e migliorarmi. Ho la mentalità giusta, da guerriero, perfetta per la Pielle”.