Back

Fahr, tempo di esami: maturità dentro e fuori il campo

Condividi questo:

Finalmente matura: con una storia e un post sul feed del proprio profilo Instagram, in pieno stile ‘millennial’, anche la pallavolista Sarah Fahr ha celebrato la fine dei propri impegni di studio per quanto concerne la scuola superiore. La talentuosa piombinese ha infatti sostenuto con successo l’esame di maturità ieri mattina, proprio al primo giorno di colloqui, presso il Liceo fiorentino che ha frequentato con indirizzo in scienze applicate.

Pur in modalità assai poco ortodosse a causa dello sconvolgimento che l’emergenza Covid-19 ha portato anche nel mondo della scuola (solo un maxi orale, niente prove scritte), la Fahr è riuscita a piazzare un punto vincente nel proprio cammino di crescita che l’ha vista bruciare le tappe, specie dentro al campo. Appena il tempo di tirare il fiato dai libri e per la 19enne di origini tedesche (ma già inserita da tempo nel giro della nazionale azzurra maggiore) sarà il momento di spezzare il lungo digiuno causato dall’interruzione precoce dei campionati e tornare a sudare in palestra. Con una maglia tanto nuova di zecca quanto prestigiosa: quella di Conegliano.

“Ho chiesto di essere fra i primi a sostenere l’esame, perché devo ancora affrontare il trasloco prima di iniziare il lavoro con la mia nuova squadra – ha spiegato qualche giorno fa la stessa classe 2001, già campionessa iridata under 19, in un’intervista rilasciata a Il Corriere dello Sport Sono felicissima della chiamata dell’Imoco, non nascondo che avevo molti dubbi inizialmente, perché sono un tipo che vuole giocare, mal sopporto la panchina. Ma mi sono accorta che avere qualcuno davanti a me da raggiungere è un grande sprone. Spero di ritrovare lo stesso clima vissuto in nazionale”

Tempo di ringraziamenti e saluti per Firenze

📸 FIPAV