Back

Lions Amaranto, una ripartenza ricca di esperienza

Condividi questo:

L’avventura della prima squadra dei Lions Amaranto, interrottasi anzitempo qualche mese fa a causa dell’emergenza Covid-19, riparte domani (martedì 16/6) per un’altra missione in serie B. Pur con una seduta prettamente atletica, nel rispetto scrupoloso del protocollo FIR per il Covid-19 e delle “distanze sociali”, l’appuntamento è sul campo amico ‘Emo Priami’ di Stagno per la prima sudata dell’annata 2020/21. I Leoni, forti del nuovo innesto di qualità e esperienza portate in dote da Giacomo Brancoli, ripartono però con lo stesso ‘zoccolo duro’ delle due positive stagioni scorse. In primis, confermato come allenatore, per il terzo anno consecutivo, Giampaolo Brancoli (con lui al timone, tra C1 e B, 20 vittorie e sole cinque sconfitte).

Oltre ai ben 31 atleti utilizzati nella scorsa annata, ci saranno anche due novità a garantire ulteriore spessore: in mischia ci sarà spazio per il già menzionato terza linea Giacomo Brancoli (ex nazionale under 20 e proveniente da ben otto stagioni vissute nella massima serie, con le maglie del Calvisano, dell’Aquila, della Lazio, del Rovigo e dei Medicei Firenze), mentre sui trequarti spazio all’estremo Simone Campisi (che per l’infortunio al bicipite femorale rimediato nella trionfale finale di ritorno dei playoff promozione del 5 maggio 2019, è rimasto praticamente out per tutta la scorsa stagione). Campisi non ha certo l’esperienza di vertice di Brancoli ma ha comunque già assaggiato la categoria, con la casacca dell’Union Tirreno Piombino.

Giacomo Brancoli, neo acquisto amaranto

Tra le conferme invece, le terze linee Bernini e Cortesi che hanno all’attivo presenze anche nelle nazionali under 20 e under 21 (Bernini, come noto, ha soprattutto militato per ben dieci campionati consecutivi ai massimi livelli nazionali, indossando le maglie del Petrarca Padova, del Rovigo, dei Cavalieri Prato, del San Donà, del Verona e addirittura delle Zebre, mentre Cortesi ha giocato, nel corso della sua lunga carriera, anche nel Parma, nella Top10). Gli avanti Tamberi, Scardino, Sarno, Federico Ciapparelli ed il mediano Siviero sono stati già protagonisti con la maglia amaranto nelle prime tre annate vissute in B (2008/09, 09/10 e 10/11), Giugni ha giocato anche in A con il Livorno Rugby, i trequarti De Libero e Di Mauro, il mediano di apertura Rolla e gli avanti Giglioli, Giacomo Vitali, Marmugi e Tichetti avevano gettoni di presenza nel Livorno, in B, ancor prima di approdare nei Lions e lo stesso trequarti Paladini – che nella scorsa annata, con i Lions, ha giocato una sola partita – aveva conosciuto già la serie B, quando militava a Piombino.

Da non dimenticare poi che l’anno passato hanno già debuttato in categoria i trequarti Banchieri, Shehu, Nicola Magni, Gregori, Novi, Rela e Barsali, il mediano Matteo Magni e gli avanti Pulaha, Ciandri, Fusco, Filippi, Bertini e Leonardo Vitali. Una squadra esperta quindi, che cravatta al ‘lavoro’ anche il tallonatore Alberto Giusti (6 mete in appena 7 presenze ufficiali a causa di un infortunio) e il giovane pilone-tallonatore Andrea Bertini (passato nella seconda parte dell’annata all’Accademia Fir ‘Ivan Francescato’, in serie A), insieme ai ragazzi classe 2001 che hanno concluso il loro percorso nelle giovanili. Il programma prevede tre allenamenti a settimana, sotto la guida anche del preparatore Lorenzo Fuduli.

📸 Lions Amaranto