Back

Rugby, Guidi lascia le Fiamme Oro e potrebbe accasarsi al Calvisano di Federico Mori

Condividi questo:

Finisce qui l’avventura di Gianluca Guidi al timone delle Fiamme Oro Rugby. Dopo tre stagioni, infatti, il tecnico livornese non rinnova il contratto che lo vedeva in scadenza a giugno 2020, nonostante la parentesi da capo allenatore dei cremisi sia stata più che positiva. In questi tre anni le Fiamme Oro hanno raggiunto un 4° posto playoff, un 5° posto nella scorsa stagione ed anche nell’ultima annata stavano facendo un ottimo campionato, vista la seconda piazza in compagnia di ValoRugby e Calvisano, prima dello stop a causa dell’emergenza Covid-19.

Tutto questo, senza ovviamente dimenticare la finale di Coppa Italia purtroppo persa al Battaglini di Rovigo contro il San Donà, un rimpianto ancora presente nel cuore del tecnico labronico che comunque tira un bilancio positivo di questi tre anni nell’intervista al sito Rugbymeet:

” Rimpiango la finale persa contro il San Donà, in un momento in cui eravamo nel pieno carico fisico e qualche partita buttata al vento per episodi che sarebbero stato più che evitabili.

Però gli obiettivi principali, come quello di dare un’identità al progetto Fiamme Oro, ringiovanire la rosa e valorizzare le risorse interne sono state ampiamente raggiunte.

Penso che un playoff e un secondo posto conquistato già a metà febbraio con la squadra in piena corsa e tanti giovani in campo che assicureranno un futuro di 10 anni a questa squadra, possano far pesare la bilancia sicuramente dal lato del “più”. “

L‘ottimo lavoro di Gianluca Guidi da capo allenatore delle Fiamme oro non è passato assolutamente inosservato nell’ambiente e già da qualche settimana il suo nome è stato più volte accostato alla panchina del Rugby Calvisano, dove andrebbe a sostituire nella prossima stagione il partente Brunello. La firma con il club lombardo sembra davvero una formalità con Guidi andrebbe così ad incontrare un altro livornese che veste la maglia del Calvisano da giocatore, ovvero il prospetto della Nazionale Italiana Federico Mori.

A Calvisano dopo la partenza di capitan Chiesa, è pronta una nuova accoppiata livornese: con Guidi e Mori i gialloneri puntano in alto.