Back

Majd Yousif a Il Tirreno: “Sarò a Livorno il 10 maggio, spero da presidente del club”

Condividi questo:

⚽️🇱🇻 Dopo qualche settimana, Majd Yousif è tornare a parlare alle colonne del quotidiano Il Tirreno, in una bella intervista firmata dal collega Gianni Tacchi.

Numerosi gli argomenti toccati: dai vari business dell’imprenditore di origine libanese – sparsi in tutto il mondo -, fino al capito Livorno Calcio: “Serve tempo, ma ci siamo quasi; stiamo aspettando il contratto dai legali della famiglia Spinelli. Se non ci saranno cambiamenti rispetto a quanto proposto, in settimana verserò la caparra di 300mila euro. Aldo Spinelli ripete da tempo di voler lasciare e ora ha l’occasione per farlo: spero che non crei problemi, anche i tifosi vogliono questo cambio di proprietà. Il mio investimento iniziale non si limiterà ai 300mila euro di anticipo: una volta firmato il contratto, partirà l’iter di ristrutturazione della società e della squadra con un gruppo di lavoro. E tutto questo vale molto di più rispetto a una fideiussione. Per la prossima stagione bisogna lavorare e investire già da ora . Voglio essere chiaro: Aldo Spinelli ha fatto un lavoro straordinario durante la sua presidenza, ma l’azienda Livorno Calcio non può andare avanti nel modo con cui è stata gestita finora. Bisogna cambiare molto, quasi tutto, anche a livello manageriale. Speriamo di ripartire dalla B, credo sia una possibilità concreta, anche perché riprendere i campionati è troppo rischioso. La Federcalcio deve cancellare la stagione, proprio come è stato appena fatto in Olanda”.

E sulla richiesta di Spinelli di confermare Antonio Filippini in panchina, Yousif è categorico: “Nessuno mi dice cosa devo fare. Deciderò io con il mio staff, valutando comunque ogni profilo. Intanto conto di firmare il contratto e versare la caparra nei prossimi giorni. Ora sono ancora bloccato a Rotterdam, dove abito con la mia famiglia, ma in questo caos sono riuscito comunque a prenotare un volo per l’Italia. Sarò a Livorno il 10 maggio, spero da presidente del club”.