Back

La Nord scende in campo: i rimborsi del derby ai lavoratori senza dispositivi di protezione (DPI)

Condividi questo:

Quando c’è da fare del bene e aiutare la città, la Curva Nord non si tira mai indietro e scende in campo in prima linea, come è accaduto anche in questa mattinata. Il cuore pulsante del tifo amaranto, attraverso un comunicato sulla propria pagina Facebook, ha dichiarato che il rimborso dei biglietti del derby Pisa-Livorno (giocato a porte chiuse il 7 Marzo) verrà donato ai lavoratori e lavoratrici che nei giorni scorsi hanno lamentato la carenza di DPI (dispositivi di protezione individuale, come guanti, mascherine e disinfettanti).

Per quanto riguarda i tempi e le modalità di rimborso la Curva sta aspettando comunicazioni da Trenitalia per la spesa dei biglietti e il Pisa S.C. per la parte relativa ai tagliandi dell’Arena Garibaldi e ha chiesto al sindaco Luca Salvetti, e a tutte le istituzioni, di provare ad intervenire dove possibile per accelerare le operazioni, in modo da aiutare i lavoratori il prima possibile.

Sarà comunque una scelta libera, ogni tifoso amaranto potrà decidere autonomamente se donare la propria parte o no. Nel comunicato, infatti, si legge:

Quando saremo a conoscenza della data del rimborso (speriamo presto) daremo la possibilità ai tifosi di lasciare la metà, oppure tutto il budget, per creare un fondo che verrà rendicontato pubblicamente ed andrà a favorire l’acquisto di DPI da donare ai lavoratori preoccupati della situazione.

Appena a conoscenza della data del rimborso daremo dei giorni per recarsi nei punti indicati e, laddove richiesto (purtroppo ci sarà anche chi lo vuole…) rimborseremo parte o tutto il costo della trasferta (che non equivale comunque al 100%), dopodiché, per correttezza stileremo una lunga lista con nome e cognome di chi ha partecipato all’iniziativa, la pubblicheremo e invieremo ai media, per ringraziare pubblicamente uno ad uno i partecipanti.

Dopo la decisione dei tifosi del Pisa di donare la propria parte alla ricerca, i supporters amaranto hanno risposto presente, come sempre. Perché se in campo la squadra non è risuscita a vincere il derby, i tifosi del Livorno non perdono. Mai! Applausi.