Back

Rugby: stop in B per l’emergenza virus, 3 labronici confermati in azzurro U20 e Livorno U18 leader nel campionato élite

Condividi questo:

Tra i 25 azzurrini convocati da Fabio Roselli, Responsabile Tecnico della Nazionale Italiana Under 20, per il raduno di Roma in calendario nella prossima settimana, figurano anche i nomi dei talentuosi atleti livornesi classe 2000 Gianmarco Lucchesi (tallonatore tuttora tesserato Lions Amaranto Livorno, per la seconda annata consecutiva in prestito all’Accademia FIR ‘Ivan Francescato’, serie A) e Federico Mori (trequarti centro, fino alla scorsa estate tesserato Fulgida Etruschi Livorno e ora grande protagonista con la maglia dei campioni d’Italia del Kawasaki Robot Calvisano, Top12). Inoltre, confermato nel gruppo anche l’elbano Ion Neculai, giovane pilone di belle speranze di proprietà dei Cavalieri Prato. Gli Azzurrini, dopo il ritrovo di lunedì 2 presso l’Hotel Villa Maria Regina, effettueranno allenamenti in palestra e sedute sul campo del CPO Giulio Onesti. Il raduno non si concluderà con una partita ufficiale: la Federazione Italiana Rugby è stata informata che, sulla base delle indicazioni del Governo irlandese, avallate dalla Irish Rugby Football Union, non si procederà con la disputa degli incontri del ‘Sei Nazioni’ (incluso quello tra rappresentative under 20) tra Irlanda e Italia nel weekend del 6-8 marzo. La determinazione è stata assunta dal team di emergenza per la Salute Pubblica Nazionale irlandese, a tutela della salute pubblica, secondo quanto comunicato da IRFU in una propria nota. A breve le parti in causa inizieranno le discussioni per la ri-calendarizzazione degli incontri. Lucchesi e Mori sono da tempo nel giro azzurro. Hanno giocato titolari (come si può leggere QUI, relativamente all’ultimo match con la Scozia) le prime tre gare del ‘Sei Nazioni’ di categoria 2020.

🔵 #ItaliaU20La lista dei 25 atleti convocati per il raduno di Roma, a calendario a partire dal 2 Marzo ➡ https://bit.ly/39bAIHu#insieme #rugbypassioneitaliana

Pubblicato da Federazione Italiana Rugby su Venerdì 28 febbraio 2020
la notizia della convocazione sulla pagina FB Federugby

Intanto, nel campionato élite di categoria, girone 2 (il raggruppamento del centro Italia), il Livorno Rugby under 18, dopo la sconfitta del turno d’esordio del campionato (6 ottobre), sul campo dei Medicei Firenze (17-6), ha messo il turbo. Nelle successive 13 giornate, i biancoverdi di Isozio – Gesi – Squarcini – Morganti hanno ottenuto 13 convincenti affermazioni (12 quelle condite dal bonus-attacco). Una striscia di successi sempre aperta. I labronici, che peraltro nel match di ritorno, in casa con i Medicei Firenze hanno ribaltato il disavanzo accumulato all’andata (29-0 il punteggio), guidano, solitari, la classifica. Concrete, a 4 giornate dalla fine, le possibilità di difendere la prima piazza, l’unica che consegna il passaggio diretto alla fase successiva, senza passare dalle forche caudine dei barrage. Questa l’attuale  situazione in graduatoria: Livorno 64 p.; Firenze 61; Cavalieri Prato/Sesto 52; Valorugby 48; Parma’31** 32; Modena** 22; Lyons Piacenza* 20; Perugia 18; Colorno 15; Romagna* 4. *Valorugby e Romagna una gara in meno. **Parma’31 e Modena due gare in meno. Le prime di ciascuno dei quattro gironi zonali del campionato élite passano direttamente ai due gironi delle ‘big’. In questi due nuovi gironi, parteciperanno anche le vincenti dei barrage tra le seconde e le terze dei raggruppamenti iniziali. Dopo i barrage (incrocio tra squadre del centro e quelle del sud Italia; spareggio in casa delle seconde), la formula prevede la disputa di altre sei partite: classico girone andata e ritorno tra le quattro formazioni migliori dei raggruppamenti del centro e del sud. La vincente di questo nuovo campionato, poi, disputerà la finale del titolo italiano con la miglior formazione del nord.

Il gruppo biancoverde U18 imbattuto da 13 giornate

In questa prima domenica del mese di marzo il Livorno Rugby avrebbe dovuto ospitare il Perugia. Partita rinviata: come noto, la Federazione Italiana Rugby, facendo seguito alle ordinanze disposte dalle autorità competenti e dal CONI in tema di contenimento dell’emergenza epidemiologica in atto, ha assunto lunedì scorso, il provvedimento di sospendere tutta l’attività di questo fine settimana. Il prossimo impegno, per i livornesi, è dunque fissato per domenica 8 marzo sul campo del Modena. La prossima uscita dei Lions Amaranto Livorno è fissata invece per il 22 marzo, per il derby casalingo (sul ‘Priami’ di Stagno) proprio con il Livorno Rugby. La formazione labronica, sesta con 27 punti all’attivo, con un ruolino di sei successi e cinque sconfitte (tre le vittorie colte negli ultimi tre turni) sta giocando il suo miglior campionato di sempre. Le tre precedenti esperienze in B non si erano rivelate altrettanto brillanti. Nono posto nel 2009, decimo nel 2010 e undicesimo (e retrocessione) nel 2011. Mancherà, nelle prossime partite, il valido tallonatore Alberto Giusti – il meta-man della squadra; al suo attivo sei mete in otto incontri – che nella prossima settimana si sottoporrà al previsto intervento chirurgico al ginocchio.

📸 Federugby / Livorno Rugby