Back

Turismo Sportivo: CONI partner del progetto nell’Ambito Costa degli Etruschi

Condividi questo:

Interessante e partecipato l’incontro che si è svolto la scorsa settimana nella sala riunioni del CONI di Livorno, organizzato dal CONI provinciale dell’ente. Un appuntamento fortemente voluto dal gruppo di lavoro dei comuni dell’ Ambito Costa degli Etruschi (che comprende il territorio di quindici comuni, partendo da Rosignano Marittimo fino a Piombino, fino a toccare le zone collinari pisane a ridosso della provincia livornese) e dal CONI che sede, come partner effettivo a questo tavolo, fin dai primi incontri.

L’obiettivo era di far conoscere questa nuova realtà istituzionale alle Federazioni Sportive, Enti di Promozione Sportiva, Discipline Associate e Associazioni Benemerite regionali e provinciali, per condividere il percorso intrapreso sul turismo sportivo.

Alle parole di benvenuto e di ringraziamento per l’importante risposta all’invito, da parte del delegato provinciale del CONI, Giovanni Giannone, è seguito l’intervento dell’Assessore al Turismo Serena Malfatti del Comune San Vincenzo (in rappresentanza, come Comune capofila della Costa degli Etruschi, di tutti gli amministratori presente in sala), che ha esposto una breve sintesi del percorso intrapreso fin adesso dall’Ambito, supportata da alcuni brevi filmati promozionali realizzati da Toscana Promozione Turistica e dall’Ambito stesso.

Successivamente la parola è passata al Vice Sindaco di Cecina, Antonio Costantino (in qualità di comune capofila del prodotto “Turismo Sportivo”), che ha illustrato ai dirigenti sportivi presenti, le peculiarità dell’Ambito Costa degli Etruschi, con delle slide estrapolate dal documento realizzato “A place for sport” (PER MAGGIORI INFO, si può VEDERE QUI), per la presentazione del territorio. L’ultimo intervento è stato di Stefano Ridi (che sta supportando, come tecnico, l’Ambito Costa degli Etruschi per il segmento del turismo sportivo), che ha brevemente illustrato le analisi dei dati relativi alle capacità ricettiva e dell’impiantistica dell’Ambito e delle metodologie di analisi utilizzate per estrapolare i dati elaborati. Ha altresì illustrato le azioni che saranno intraprese (come, per esempio, la mappatura delle strade bianche) ed alcune proposte di eventi sportivi sovracomunali, evidenziando quanto sia un grande valore aggiunto l’integrità e l’unicità del territorio, per tutte le attività outdoor.

A seguire vi sono stati gli interventi dei rappresentanti del mondo sportivo, presenti, che hanno apprezzato il percorso intrapreso rendendosi disponibili a collaborare evidenziando la fattibilità, ma anche le criticità da affrontare, per la crescita degli eventi e dello sport, in generale, nei territori dell’Ambito.

Le conclusioni da parte di Giannone che ha affermato:

“Il mondo dello sport è orgoglioso di questo importante percorso condiviso con le Amministrazioni Comunali dell’Ambito Costa degli Etruschi, per sviluppare un turismo sportivo, in un territorio che ha tutti i presupposti per svolgerlo. Fare rete è stato unodei nostri grandi obiettivi, oggi è una realtà”. Precisando anche: “Non è di sicuro la prima volta che organizziamo un evento di presentazione e la risposta, da parte dei dirigenti sportivi c’è sempre stata. Credo che sia però la prima volta che così tanti rappresentanti di comuni si presentino in questa sala, coesi e determinati, a concreta dimostrazione del credo rivolto al mondo dello sport”.

La chiusura è stata riservata all’Assessore Malfatti che, ringraziando gli intervenuti, ha sottolineato:

“Questa giornata aveva il solo obiettivo di condividere con tutti voi il percorso che abbiamo intrapreso alla ricerca di sinergie che riescano a far crescere il nostro territorio, anche attraverso la pratica sportiva, tenendo ben presente che sport (e quindi benessere e salute), giovani e turismo sono, da sempre, tra le priorità delle azioni dei nostri comuni”.