Back

Il Jolly vola in Sardegna; Pielle sul campo della Sibe Prato (VIDEO)

Condividi questo:

🏀🔜 Dopo due settimane alla finestra il campionato del Jolly Acli Basket Livorno riparte dalla Sardegna, in particolare dalla sfida nella tana del San Salvatore Selargius (Serie A2 Femminile). Tra le livornesi ancora assente Elisa Maffei. Nel frattempo il giemme Paolo Paoli è alla costante ricerca di uno/due elementi da inserire nel roster al fine di dare ulteriore spessore all’organico in vista della fase decisiva della stagione: la salvezza è infatti l’assoluta priorità: “Selargius è un’ottima squadra – ha commentato coach Pistolesi – e molto ben allenata. Ha avuto un periodo di appannamento dovuto a qualche infortunio, ma col roster al completo hanno saputo riprendersi alla grande. Vantano un quintetto forte, di primissima fascia. Di conseguenza non sarà una partita facile, ma dopo aver sconfitto un top team come San Giovanni Valdarno, possiamo provarci con tutti”.
In Serie C, la Pielle – già sicura del primo posto – la regular season a Montecatini.

Senza Luca Schiano (certificata la rottura del legamento crociato anteriore), la PIELLE LIVORNO se la vedrà domenica, alla palestra Toscanini, contro la Sibe Prato (ore 18), squadra che di neopromossa non ha assolutamente niente a fronte di un roster ben amalgamato e che punta ad una poltrona playoff. Qualche nome? Danesi (ex Lucca), Pinna, Fontani, Smecca, Taiti, Staino e l’ex Alberto Navicelli, tutti elementi capaci di far la differenza.
Una Pielle, reduce dal ko nello scontro diretto contro l’Abc Castelfiorentino, dovrà dar fondo (subito) al serbatoio dell’orgoglio per rimanere nelle zone altissime della classifica: durante il prossimo mese e mezzo, infatti, la banda di coach Andrea Da Prato si giocherà una bella fetta di futuro affrontando in rapida successione Prato e Arezzo (in trasferta), Virtus Siena (Pala Macchia), Spezia (trasferta) e Legnaia (Pala Macchia).
Turno casalingo per la Toscana Food Don Bosco al cospetto della Sb Arezzo: “Non inganni il fatto che Arezzo sia una matricola – ha esordito coach Aprea – avremo di fronte un’ottima squadra, con un roster davvero importante per queste latitudini. Basti pensare al playmaker De Bartolo, alla guardia Rodriguez e all’ala Tenev, tutti tra i migliori marcatori del torneo”.

In Serie C Silver, trasferta cosparsa d’insidie per la Opus Libertas 1947 sul campo della Juve Pontedera (domenica ore 18), terza forza del torneo alle spalle di Fucecchio e Quarrata. Al Pala Cosmelli facile compito, sulla carta, per l’U.S. Livorno alla ricerca della terza vittoria consecutiva (sabato ore 18.15 vs. Audax Carrara). Chiude la Libertas Liburnia, impegnata sul parquet de La Bastia contro la livornesissima Pall. Valdera.


Prepartita

Marco Pistolesi: " Affrontiamo una squadra forte, ma possiamo farcela"

Pubblicato da Jolly Acli Basket Livorno su Giovedì 6 febbraio 2020